VITA>

Alberto José Vieira Pacheco.

È professore di musica presso l'Università Federale di Rio de Janeiro (UFRJ).
Nato nello stato brasiliano di Minas Gerais, ha debuttato nel 1994 come tenore solista al Coro dell'Università Statale di Campinas (UNICAMP), Grupo Zíper na Boca. Da allora, si è dimostrato un interprete molto versatile, nonostante si sia specializzato nel repertorio del XVIII e dell'inizio del XIX secolo.
É laureato in Musica, modalità canto, da UNICAMP, dove ha anche realizato un master sulla musica vocale italiana. Da questo master è nato il libro "O Canto Antigo Italiano" (edizione Annablume 2006) che è stato ben accolto dai musicisti in generale e soprattutto da quelli che prediligono un'interpretazione storicamente orientata del repertorio italiano.
Nel 2007, ha terminato il suo dottorato in musica presso l'UNICAMP, durante il quale ha sviluppato ricerche sulla pratica vocale a Rio de Janeiro all'inizio dell'ottocento, sempre con un finanziamento della  FAPESP. Questo dottorato ha segnato la carriera dell'autore non solo come ricercatore in pratiche interpretative, ma anche come musicologo. La tesi di questa ricerca è stata pubblicata sotto forma di libro, con il titolo "Castrati e outros virtuoses: a prática vocal carioca sob influência da corte de D. João VI" (Castrati e altri virtuosi: la pratica vocale a Rio de Janeiro durante il regno di D. João VI), editore Annablume (2009). Oltre ai libri già citati, Pacheco è autore di numerosi articoli già pubblicati, o in corso di pubblicazione, su riviste scientifiche arbitrate, libri e raccolte di saggi. Inoltre, diverse edizioni critiche del repertorio vocale Luso-brasiliano da lui elaborate sono nelle fasi finali del montaggio o in pubblicazione. Pacheco è anche coordinatore/editore del Dicionário Biográfico Caravelas, nel quale ha pubblicato diverse entrate.
Pacheco è ricercatore presso il Centro de Estudos de Sociologia e Estética Musical (CESEM) dell'Universidade Nova de Lisboa. Lì ha ottenuto una borsa di post-dottorato di sei anni presso Foundation for Science and Technology of Portugal (FCT). Il titolo della ricerca è "O Repertório de obras dramático-musicais ocasionais em Portugal e no Brasil entre 1707 e 1834". Al CESEM, è uno dei membri fondatori di Caravelas, un centro di studi sulla storia della musica luso-brasiliana. Al contempo si è perfezionato vocalmente a Parigi con il famoso tenore Howard Crook, specialista nel repertorio barocco.
A Lisbona, ha fondato l'Academia dos Renascidos, un gruppo musicale che mira ad eseguire il repertorio portoghese-brasiliano, in particolare, opere poco conosciute, o quelle che stanno ancora aspettando il loro debutto moderno.
Pacheco ha una solida esperienza corale, sia come cantante che come maestro. Tra il 2008 e il 2013 è stato direttore, allenatore vocale e arrangiatore del CoLeGaS, coro dell'ILGA Portogallo.
Oltre all'insegnamento, Pacheco ha tenuto corsi universitari e/o post-laurea in importanti istituzioni: Faculdade de Ciências Sociais e Humanas, Universidade Nova de Lisboa; UNICAMP, UNESP (Universidade Estadual Paulista, Brasile) e UFRJ.
Ha anche molti anni di esperienza come insegnante di canto. Nel 2012, Pacheco è stato invitato a collaborare con la registrazione del CD del 18th century Portuguese Love Songs del gruppo inglese L'Avventura London, dell'etichetta Hyperion, in qualità di specialista in pronuncia e prosodia del portoghese Cantato. Dal 28 al 31 gennaio 2013 è stato responsabile del corso di canto dell'Atelier du Séminaire "Rythmes Brésiliens", tenuto da GRMB-OMF, Parigi-Sorbona.

FOTO>

© 2018 by ALBERTO PACHECO.

  • Instagram ícone social
  • Currículo Lattes